Le persone che fabbricano i tuoi vestiti
sono pagate abbastanza per vivere?

Scopri quali marchi di abbigliamento e calzature pagano ai loro dipendenti un salario dignitoso.

 
93%
dei marchi intervistati non sta pagando alle lavoratrici salari dignitosi
Salari vivibili
Non salari di povertà
La maggior parte di coloro che lavorano nella filiera dell’abbigliamento non può permettersi di soddisfare i bisogni primari della vita. Una giusta retribuzione sul lavoro è un diritto umano fondamentale ma fra i più grandi marchi della moda non ce n’è uno che paga salari vivibili.
Basta
Salario di genere

L’80% di chi lavora nell’abbigliamento sono donne. Di regola, sono pagate meno dei loro colleghi uomini. La disuguaglianza di genere è profondamente radicata in un settore con forti squilibri di potere. La differenza salariale basata sul genere è strettamente connessa alla violenza verbale, fisica e sessuale.

Maggiori informazioni sul salario di genere
Resilienza
di fronte a una crisi

Per decenni i marchi hanno approfittato dei salari bassissimi, privando i lavoratori dell'abbigliamento di sicurezza in tempi di crisi. La crisi dovuta alla pandemia di Covid-19 ha mostrato le disuguaglianze sociali ed economiche del settore, colpendo in modo particolare milioni di persone che lavorano senza protezioni legali.

Le nostre richieste